News

Rai, archiviato il progetto newsroom. Arriva Carlo Verdelli come responsabile editoriale dell’informazione

Carlo Verdelli Rai
Carlo Verdelli, ex direttore di Vanity Fair e Gazzetta dello Sport

Il dg Antonio Campo Dall’Orto ha proposto, a sorpresa, al consiglio di amministrazione Rai, Carlo Verdelli come direttore editoriale dell’informazione Rai, come anticipato dalla giornalista Annalisa Cuzzocrea su Repubblica. Verdelli, che con la sua direzione ha rilanciato Vanity Fair e stabilito il record di vendite per un quotidiano con la Gazzetta dello Sport (2 milioni di copie il 10 luglio 2006 all’indomani della vittoria dell’Italia ai mondiali di calcio), già vicedirettore del Corriere della Sera e oggi collaboratore di Repubblica, ricoprirà una figura che finora non è mai esistita, ma che servirà a coordinare tutta l’offerta informativa del servizio pubblico. E, soprattutto, a studiare un nuovo piano che sostituisca quello delle due newsroom dell’ex dg Gubitosi, che prevedeva 300 esuberi tra prepensionamenti e licenziamenti e soprattutto 27 mesi come tempo di attuazione (un tempo lunghissimo, secondo la visione del nuovo dg). L’idea di accorpare – senza ridefinirne la mission – Tg1, Tg2 e Rai Parlamento in una prima newsroom, Tg3, RaiNews24 e TgR nella seconda, non ha mai convinto Campo Dall’Orto. Per questo, il direttore generale ha deciso di ricominciare daccapo. 

Carlo Verdelli Rai
(da Repubblica) Col voto di oggi del cda Rai, Carlo Verdelli diventerà direttore editoriale dell’informazione

I tg rimarranno comunque così, con gli attuali direttori responsabili le cui competenze non saranno intaccate da quelle del nuovo direttore editoriale. L’obiettivo è quello di cambiare molto, a partire dai contenuti, comprendo gli eventi con tutti i linguaggi e sulle diverse piattaforme. Anche se resteranno redazioni separate, Tg1, Tg2, Tg3 e Rainews saranno completamente ripensati. Infatti il centro del progetto sull’informazione è diversificare, raccontare e spiegare meglio.

Come si legge nella nota ufficiale della Rai:

Verdelli entrerà in Rai per assicurare un maggiore e più efficace coordinamento funzionale dell’area informativa dell’azienda, con l’obiettivo di rendere sinergico e funzionale l’utilizzo delle risorse tecnologiche e professionali garantendo nel contempo il livello qualitativo e di diversificazione dei contenuti informativi. A Verdelli, che riporterà gerarchicamente al Direttore Generale, risponderanno funzionalmente i Direttori delle Testate giornalistiche. Il Direttore Generale ha illustrato le principali responsabilità e funzioni affidate al Direttore Editoriale per l’Offerta Informativa che, ferme restando le facoltà e le prerogative contrattualmente attribuite ai Direttori di Testata, avrà il coordinamento funzionale delle Testate giornalistiche e dell’offerta editoriale informativa, la supervisione delle proposte editoriali e la titolarità dei meccanismi approvativi dei prodotti giornalistici. Verdelli avrà inoltre il raccordo con le Direzioni competenti per gli aspetti produttivi e realizzativi dell’offerta informativa (in particolare Produzione TV, Radio, New Media Platforms) e la gestione delle priorità editoriali, anche di tipo straordinario, dell’offerta informativa RAI nel suo complesso.

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...