News

Il dramma di Lucia Annibali nel film Io ci sono, con Cristiana Capotondi su Rai1

Martedì 22 novembre Rai1 trasmette in prima serata il film Io ci sono, con Cristiana Capotondi, sul dramma di Lucia Annibali. Una coproduzione Rai Fiction – Bibi Film Tv, per la regia di Luciano Manuzzi. Tratto dall’omonimo libro di Lucia Annibali e Giusi Fasano  Io ci sono – La mia storia di non amore, il film racconta la storia vera della giovane e affascinante avvocatessa di Pesaro vittima di un agguato all’acido che l’ha sfregiata sul viso e nell’animo. Orrenda vendetta commissionata dal suo ex fidanzato e collega Luca Varani (nel film interpretato dall’attore Alessandro Averone), incapace di accettare di essere stato lasciato dalla ragazza che lui considerava  solo “sua”.

“La presenza di Lucia sul set non è stata fonte di tensione come immaginavo all’inizio, ma è stata invece fondamentale perché ha permeato il set con la sua storia personale e la sua personalità – racconta l’attrice Cristiana Capotondi -. Ha reso tutti molto emozionati nel mettere in scena questa storia. Ho accettato di fare il film perché mi sembrava un’occasione unica nel panorama dell’interpretazioni: la storia di una donna reali che si è confrontata con situazioni drammatiche e ne è uscita in modo positivo. Lucia Annibali mi ha aperto un mondo che non avrei conosciuto e mi ha fatto entrare in dinamiche di relazione che mi erano estranee. Sono molto felice della sua generosità e della sua amicizia”.

La trama: La sera del 16 aprile 2013 Lucia Annibali apre la porta del suo appartamento per rientrare a casa. Un uomo incappucciato la sta aspettando appena oltre la soglia, le lancia addosso del liquido e scappa via. Lucia sente la pelle che brucia e si deforma, pochi attimi e smette  anche di vedere: le hanno tirato addosso dell’acido. Lucia non ha bisogno di farsi domande  per sapere  chi c’è dietro quel gesto: Luca Varani, un giovane avvocato con il quale aveva avuto una relazione tormentata. Stanca di bugie, l’aveva lasciato. E questo Luca evidentemente  non poteva perdonarlo. Da quella sera inizia per Lucia un calvario di dolore e di operazioni. Ma accade anche qualcos’altro, di totalmente inaspettato. Quel gesto, che nell’idea dell’aggressore doveva annientarla, cancellarla dal mondo, diventa per Lucia l’occasione di una rinascita. Ogni cicatrice si trasforma  in un punto di forza. Nella vita della nuova Lucia, più forte, più determinata, più coraggiosa, bella della sua dignità e del suo orgoglio, non ci sarà mai più spazio per una storia di non amore. (fonte Ufficio Stampa Rai)

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...