Fiction&Serie

Su Rai1 in prima visione mondiale l’attesa serie I Medici

Martedì 18 ottobre, alle ore 21.30, Rai1 trasmette in prima visione mondiale l’attesa serie in quattro puntate I Medici. Un viaggio a ritroso nel tempo che farà rivivere le sontuose atmosfere degli albori del rinascimento attraverso gli sfarzi e gli intrighi di una delle famiglie più potenti e note d’Europa, protagonista di alcune delle pagine più affascinanti della nostra storia. Un dramma familiare, un thriller politico, l’epopea di una stirpe destinata a dominare Firenze e a renderla grande anche attraverso l’amore per l’arte.

Con Richard Madden, Stuart Martin, Annabel Scholey, Guido Caprino, Miriam Leone, Alessandro Sperduti, Sarah Felberbaum, Alessandro Preziosi e con Brian Cox nel ruolo di Guadagni e Dustin Hoffman in quello di Giovanni De’ Medici. Firma la regia Sergio Mimica-Gezzan. Una produzione Rai Fiction – Lux Vide, Big Light Productions e Wild Bunch TV, prodotta da Matilde e Luca Bernabei e ideata da Nicholas Meyer e Frank Spotnitz. Le musiche sono firmate dal compositore Paolo Buonvino. Sigla di testa e di coda della serie il brano Renaissance, scritto da Buonvino insieme a Skin, ed eccezionalmente interpretato dalla stessa Skin.

La serie sarà trasmessa da satellite anche in Ultra HD e sarà visibile su Rai4K al tasto 210 del telecomando di Tivùsat. È la prima volta nella storia della televisione italiana che una fiction è trasmessa in Ultra HD. Per ricevere I Medici con la qualità 4K, è necessaria una parabola satellitare collegata con un televisore UHD dotato di CAM Tivùsat. L’evento è reso possibile dalla cooperazione tra Rai, Rai Way, Eutelsat e Tivùsat con la collaborazione dei partner tecnologici MThree e DBW.

Di seguito la sinossi della serie:

Firenze, 1429. Giovanni de’ Medici, grazie all’accordo stipulato con il Papato vent’anni prima, ha trasformato la sua banca di famiglia in una potenza economica senza eguali. Quando Giovanni viene misteriosamente assassinato, i suoi figli, Cosimo e Lorenzo, sono costretti ad affrontare numerosi nemici che complottano contro il potere dei Medici. Primo fra tutti c’è Rinaldo Albizzi, capo di una fazione di nobili, che si oppone non solo all’ascesa della classe media, favorita dai Medici, ma anche alla visione che Cosimo ha della città, dal punto di vista artistico e architetturale, in quanto Cosimo in quel periodo era mecenate di grandi artisti come Donatello e Brunelleschi. Anche all’interno della stessa famiglia Medici mantenere la pace non era cosa facile. Lorenzo e Cosimo hanno un temperamento opposto, e il matrimonio di Cosimo con Contessina De Bardi – nato come un’alleanza politica ma poi maturato in un formidabile legame – viene messo a dura prova durante l’esilio di Cosimo a Venezia. È a Venezia infatti che Cosimo conosce Maddalena, una bellissima schiava che diviene sua amante e madre di un suo figlio illegittimo. Nel frattempo, si sviluppa il mistero sulla morte di Giovanni e sul suo assassino, e un nuovo nemico appare all’orizzonte: il banchiere rivale Pazzi. Intanto, il peso dei compromessi fatti e il male fatto per il bene della sua famiglia gravano sull’anima di Cosimo. Deve decidere quanto è disposto a fare per difendere la sua visione di Firenze – una visione che tutti conosciamo come Rinascimento.

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...