News

Rai4 cambia volto per conquistare i Millennials

Rai4 cambia volto. Dal 12 settembre il canale diretto da Angelo Teodoli debutta infatti con un nuovo palinsesto che guarda ai millennials attraverso nuove produzioni – tra cui Generation Gap, Smartlove e Weekend con il nonno – trasversalità delle piattaforme e un’ampia programmazione di serie tv e film. Si parte con Generation Gap, in onda dal lunedì al venerdì alle 15.25: in 40 puntate il format mette a confronto le diverse generazioni mostrando la differente percezione di adulti e ragazzi di fronte ad oggetti e tecnologia di uso quotidiano, dal walkman alla moda degli anni Novanta.
rai4-generation-gap-smart-love
Generation Gap e Smart Love nel nuovo palinsesto di Rai4 dal 12 settembre

Ha invece per protagonisti due single 18-25enni e gli smartphone che i due si scambiano – password comprese – il dating show 3.0 Smartlove, in onda dal lunedì al venerdì alle 18.20 sempre dal 12 settembre. Grazie a foto, messaggi, profili social, i due single potranno conoscere il potenziale partner senza filtri attraverso il suo “universo digitale” per decidere se frequentarsi o meno nella vita reale. Riflettori puntati sull’illusionismo inoltre con Non fidatevi di Andrew Mayne, in prima visione assoluta dal lunedì al venerdì alle 15.00. Dal 12 settembre alle 15.50 torna la serie Doctor Who, in versione rimasterizzata in HD con tutti gli episodi della serie, dalla 1^ alla 9^ stagione e gli speciali.

rai4-pechino-addicted
Pechino Addicted con i vincitori della quarta edizione di Pechino Express, gli Antipodi, Roberto Bertolini e Andrea Pinna
Novità anche in prima serata. Dal 19 settembre dal lunedì al venerdì alle 20,35 approda su Rai4 Pechino Addicted, che vedrà i vincitori della scorsa edizione di Pechino Express, gli Antipodi, Roberto Bertolini e Andrea Pinna, impegnati nel seguire l’intero itinerario della nuova edizione del programma in onda su Rai2, parallelamente ai nuovi viaggiatori. Tappa dopo tappa la coppia si soffermerà nelle località toccate dal reality, per mostrare al pubblico in una sorta di guida di viaggio tutti i luoghi e gli aspetti non raccontati durante la frenetica corsa del programma ufficiale. Dal 21 settembre, ogni mercoledì alle ore 21,10 primo piano invece sulle coppie nonni e nipoti, con il docu-reality Weekend con il nonno: tre giorni di totale condivisione delle rispettive vite, in cui nonni e nipoti non potranno mai separarsi l’uno dall’altro. Il risultato sarà una full immersion nelle rispettive abitudini, passatempi, passioni e amicizie.

L’autunno di Rai4 sarà inoltre ricco di new entry: si va dalle prime tre stagioni di Devious Maids (dal 12 settembre in onda in prima visione dal lunedì al venerdì, con due episodi a partire dalle 19.00) all’attesissima prima stagione di Braindead-Alieni a Washington (dal 15 settembre ogni giovedì due episodi dalle 22.45) e la seconda di Scorpion (dal 29 settembre tutti i giovedì dalle 21.10), entrambe in prima visione assoluta. Dal 25 settembre arriva su Rai4 (ogni domenica dalle 18.10 in onda due episodi) anche Stichers, il crime drama di ABC Family che racconta le vicende di una giovane donna assunta da un’agenzia governativa segreta per la sua capacità di connettersi al cervello dei defunti e risolvere così i casi di omicidio. Si confermano gli appuntamenti in prima visione, con il crime Fargo (II stagione, dal 30 settembre ogni venerdì alle 22.45) e con un classico della serialità cult americana, Il Trono di Spade (V stagione dall’11 ottobre, ogni martedì due episodi in seconda serata). Sempre in prima visione le prime tre stagioni di Mistresses, la serie creata da K.J. Steinberg per la ABC, dal 10 ottobre da lunedì a venerdì con due episodi a partire dalle 19.00. Le novità continuano con Don’t Blink – A me gli occhi. Dal 3 ottobre alle 14.55, dal lunedì al venerdì i più grandi illusionisti dell’ultima generazione scendono in strada per proporre i loro trucchi alla gente qualunque, e dal 15 ottobre, il sabato in prima serata Italian Detective, con veri detective in azione.

Rai4 sta avviando inoltre un’azione di programmazione extra tv, con linee di prodotto declinate appositamente per la fruizione via web. La programmazione televisiva andrà così ad affian­carsi ad un vero e proprio “webcanale”, con rimandi e intrecci reciproci e con un uso dinamico degli user generated content. (fonte Ufficio Stampa Rai)

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: