Fiction&Serie

Al via su Canale 5 la seconda stagione de Il Tredicesimo Apostolo con Claudio Gioè e Claudia Pandolfi

Il tredicesimo apostolo 2

Stasera alle ore 21:10 su Canale 5 torna la fiction targata Taodue Il Tredicesimo apostolo, con Claudio Gioè e Claudia Pandolfi, per la regia di Alexis Sweet. La prima serie, trasmessa dal 4 gennaio al 7 febbraio 2012, ha ottenuto una media di 5 milioni 782 mila telespettatori, pari al 21.34% di share. “In questa seconda stagione il lato oscuro che si nasconde dietro i suoi strani poteri tende a prendere il sopravvento” rivela a Tv Sorrisi e Canzoni Claudio Gioè, che nella fiction interpreta Padre Gabriel. “In lui ci sarà una lotta, interna e non solo, quasi fisica. Il mostro dentro di lui comincia a svelarsi”. Il protagonista anticipa che in questa seconda serie, intitolata La Rivelazione, “ci sarà un affondo più preciso sulla profezia della prima stagione, sul significato dei poteri di Gabriel e su cosa è chiamato a fare questo eletto nella nuova visione del mondo. Ma è solo il secondo capitolo di tre. Gli sceneggiatori fin dall’inizio hanno pensato a una trilogia. Sfruttarla ulteriormente sarebbe un peccato. Il racconto è così estremo che tre stagioni sembrano l’ideale”. Alla fine della prima stagione la psicologa Claudia Munari, interpretata da Claudia Pandolfi, si era allontanata da Gabriel, lasciando anche i propri pazienti: “Non abbandona la professione, ma cambia profondamente – racconta l’attrice a Tv Sorrisi e Canzoni -. È scossa da tutto quello che ha visto e decide di mollare lo studio. Ora lavora in un centro di assistenza per donne. La ritroviamo in mezzo ad alcune ragazze. Presto Gabriel ricomparirà nella sua vita”. La seconda stagione, in 6 puntate (12 episodi), si spingerà ancora di più verso il genere mistery. “Credo che questa serie soddisfi molto gli amanti del fantasy e della fantascienza, un genere insolito in una serie italiana popolare e accessibile a tutti – afferma Claudia Pandolfi -. Poi certo, c’è pure la storia d’amore non consumata che attraversa momenti intensissimi”.

Il Tredicesimo apostolo anche nella sua seconda serie si conferma all’altezza dei più alti standard produttivi internazionali. Per realizzarla sono stati necessari più di sei mesi di preparazione (con storyboard, test personaggi in 3D e soluzioni in compositing), 32 settimane di riprese sul set e oltre duecento giorni di post produzione per realizzare gli effetti speciali. Per ottenere gli incredibili effetti speciali sono state lavorate oltre 1.400 inquadrature per un totale di 4,5 milioni di fotogrammi trattati. Si tratta di un tipo di lavorazione che per ampiezza e complessità rende gli effetti speciali della serie paragonabili a quelli del cinema americano.

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...