Fiction&Serie

La montagna degli Italiani: l’eroica conquista del K2 nella miniserie di Rai1 con Massimo Poggio e Marco Bocci

Massimo Poggio e Marco Bocci in K2 La montagna degli italianiMarco Bocci (Walter Bonatti) e Massimo Poggio (Achille Compagnoni) sono tra i protagonisti della fiction di Rai1 K2: la montagna degli Italiani, in onda stasera e domani, che racconta la conquista della più alta cima del Karakorum da parte di un gruppo scelto di 12 alpinisti italiani, guidati dal professore Ardito Desio. È il 31 luglio 1954: solo un anno prima gli americani hanno tentato la stessa avventura, ma hanno fallito. “Conoscevo la storia, ma da molto lontano – racconta Bocci a Tv Radio Corriere -. Sapevo dei problemi che c’erano stati in vetta, ma non i dettagli. Solo dopo aver letto i materiali e i documenti ho potuto sentire la straordinarietà di questa impresa. è stato per me come “caderci” dentro. è spettacolare, dal fascino pazzesco: è la storia di dodici uomini che hanno realizzato un’impresa straordinaria, il loro grande sogno. E lo hanno fatto con attrezzature che oggi sembrano quasi di fortuna. è, insomma, la storia di dodici supereroi armati di un immenso coraggio”. Anche Poggio spiega come è stato rivivere quelle pagina epica: “Ho capito quanto fosse difficile prendere decisioni a quelle altezze. Compagnoni è stato accusato di aver agito male, di aver spostato un campo base e di non aver seguito le procedure, ma fare delle scelte a quelle altitudini, a ottomila metri, è molto complicato. Le prospettive sono davvero diverse:è come stare sulla luna. C’è mancanza di ossigeno, l’aria è molto rarefatta e fa freddissimo. Tutto questo non solo rende difficile il ragionamento, ma ti mette alla prova sia psicologicamente che fisicamente. Ho anche capito che la tempra di questi uomini doveva essere pazzesca: hanno affrontato la vetta più pericolosa al mondo non con le attrezzature che abbiamo oggi, ma con quelle disponibili nel ‘54. Penso che fossero uomini forgiati al sacrificio e al disagio anche perché avevano vissuto la guerra e le difficoltà di un’Italia veramente a pezzi”.

Nel cast della miniserie, diretta dall’austriaco Robert Dornhelm e prodotta da Rai Fiction, Red Film e Terra Internationale Filmproduktionen, ci sono anche Michele Alhaique (Lino Lacedelli), Giuseppe Cederna (Ardito Desio), Matteo Azchirvani (Amir Mahadi), Alberto Molinari (Riccardo Cassin), Marco Cocci (Bibi Ghedina), con la partecipazione di Vincenzo Peluso, Giorgio Lupano (Mario Puchoz), Sandra Ceccarelli (nel ruolo della moglie di Desio). Per essere maggiormente aderenti alla realtà il set è stato posto ad alta quota, sul ghiacciaio tirolese di Solden, a 3.500 metri, e a Innsbruck. Il primo episodio racconta soprattutto la costruzione del gruppo, la scelta dei 12 che faranno l’impresa. Cassin è colui che ha il compito di scovare i talenti e di portarli in cima. Ma, a sorpresa, spuntano delle analisi che mettono fuori gioco Cassin. L’estromissione di Cassin diviene anche il primo passo che porterà all’esclusione di Bonatti dal raggiungimento della cima. La seconda parte della fiction è dedicata alla conquista della montagna con l’accento sul trittico destinato a raggiungere l’agognata vetta.

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...