News

Sarah Varetto nuovo direttore di Sky Tg 24

(di Alessandra Giorda) Nata giornalisticamente sotto la Mole, trionfa nella città eterna! Oggi lunedì 4 luglio 2011 l’investitura ufficiale del nuovo direttore di Sky Tg24: Sarah Varetto.  Si è realizzato il sogno di una ragazza nata a Torino 39 anni fa che ha coltivato con tenacia e determinazione, credendoci fermamente e non dando retta a chi dissentiva dal suo obiettivo.

Lei, bella e preparatissima, moglie di Salvo Sottile, dal quale ha avuto due figli Giuseppe e Maya, oggi può darsi una pacca spalla e dirsi: “Brava”. Dagli esordi a Torino presso l’emittente regionale GRP a Rai 3 con Italia Maastricht, a La7 con Miaeconomia,  a Rai 2 come autrice e co-conduttore con Alan Friedman del programma di economia I nostri soldi e da otto anni or sono a Sky Tg24 (caporedattrice di Sky Tg24 Economia e conduttrice del Tg delle 17). Ottimi sono i consensi dall’Italia che conta sul nuovo incarico di  Sarah Varetto. Dove si apre anche un’argomentazione di rilievo riguardo al ruolo della donna nella società odierna (tema che tratterò in molte sfaccettature e più volte prossimamente nella nuova rubrica ZOOM). Ecco i commenti della Senatrice  Anna  Finocchiaro, il Ministro  Renato Brunetta,  l’esimio prof. Giulio Sapelli. Li ho intervistati personalmente e li ringrazio pubblicamente per disponibilità ed efficienza. Leggiamo i commenti!

Senatrice Finocchiaro:

D: Sarah Varetto nuova direttrice di Sky Tg24. Cosa ne pensa? Quali sono le qualità che riconosce nella giovane giornalista?

R: La nomina di Sarah Varetto alla guida di Sky Tg24, testata ormai ai primi posti nell’informazione nazionale, è stata un’ottima notizia, per il valore della professionista e per il significato simbolico. Sono stati premiati merito e serietà di una giovane giornalista, per di più donna. Non accade spesso, nel nostro Paese, dove ancora i direttori donna di testata sono mosche bianche, come del resto più in generale le donne nei posti di potere. Per questo, commentando il giorno stesso (giorno in cui è stata resa pubblica la notizia), ho detto che si tratta di una buona notizia per le donne italiane.  Mi auguro che anche questo possa significare un’attenzione particolare, da parte di Sky Tg24, alle tante questioni irrisolte del mondo femminile, in un Paese in cui il tasso di occupazione del gentil sesso è tra i più bassi d’Europa ed il welfare è delegato alle famiglie, ma in cui le donne stanno dimostrando sul campo di essere la forza del cambiamento e dell’innovazione.

D: Quanto è ancora difficile per le donne ricoprire cariche di rilievo in Italia?

R: Molto, soprattutto nella politica ed in tutti i settori in cui la crica di rilievo è legata alla gestione del potere. Per ogni donna che compete, vince ed arriva a ricoprire un posto di potere, un uomo deve cedere  lo scettro. Questo non è facile. Tuttavia credo che il fenomeno dell’ascesa femminile sia inarrestabile, per una ragione semplice: le ragazze giovani sono più preparate, più colte, più determinate dei coetanei maschi. La piena parità delle opportunità è  ormai  solo questione di tempo.

Prof. Sapelli:

D: Qual è la sua opinione riguardo alla nuova direttrice di Sky Tg24?

R: Conosco la Varetto da tanti anni come giornalista ed è bravissima. E’ una di quelle poche persone che unisce competenza a grande affabilità. E’ una che sa e che riesce a trasmettere il suo sapere in maniera semplice e comprensibile. E’ un piacere essere intervistati da lei.

D: Come l’ha conosciuta?

R: In una delle tante conferenze economiche alle quali lei partecipava come giornalista prima che entrasse a far parte di Sky. Successivamente mi ha invitato spesso alla sua trasmissione di economia (Sky Tg24 in onda dal lunedì al venerdì dalle 18.35 alle 19,00). Solo perchè c’era lei che conduceva facevo parecchi chilometri pur di presenziare. E’ una donna molto competente.

D: Nonostante il progresso la donna in Italia oggi trova ancora difficoltà a ricoprire incarichi importanti. Qual è la sua opinione in tal proposito?

R: E’ una società capitalistico-patriarcale. Penso che quando c’è una visione capitalistica fondata sul dominio del monarca della divisione sessuale del lavoro soprattutto nei Paesi del sud dell’Europa, sarà molto difficile superare i bendaggi culturali.

D: Si riuscirà e quando?

R: Non sarà la legge a consentire  l’abbattimento dei credo citati, prima di questa c’è la cultura. Si tratta di un lavoro culturale lunghissimo che richiede molto tempo.

Ministro Brunetta

D: Qual è la sua opinione rigurdo la nuova direttrice su Sky Tg24?

R: Conosco da molti anni l’ottima Sarah Varetto e non ho difficoltà a confermare quello che in diverse occasioni ho avuto modo di dirle personalmente: a mio giudizio si tratta della giornalista televisiva più preparata in materia di economia. Non posso quindi non congratularmi con lei per la sua meritata promozione e rivolgerle i miei più sinceri auguri di buon lavoro.

Un in bocca al lupo, “neo direttrice”, da parte di tutti noi della Redazione de ilTelevisionario.

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...