News

Paolo Bonolis si racconta

Paolo Bonolis

Paolo Bonolis si confessa in un’intervista rilasciata a Giancarlo Perna, pubblicata oggi dal quotidiano Il Giornale. Il conduttore, attualmente impegnato nella trasmissione “Chi ha incastrato Peter Pan” in onda ogni mercoledì su Canale 5, ha risposto alle domande sulla spola tra Rai e Mediaset, sul rapporto con il padre di “Striscia la notizia” Antonio Ricci, sulle dichiarazioni rilasciate in merito a Fiorello, sul Festival di Sanremo 2010 della Clerici. Ecco i passaggi più importanti dell’intervista.

Anche in tv lei oscilla tra fedeltà e farfalloneria: ha fatto la spola tra Rai e Mediaset una decina di volte. Rai e Mediaset sono le due maggiori aziende tv. Per entrambe lavoro temporaneamente. Sono fedele solo allo spettacolo e coerente con me stesso. Altri, soprattutto dirigenti, vedi Cappon ieri e Masi oggi, arrivano invece dai quattro venti – siderurgia o vattelappesca – e s’incistano in tv senza capirci niente.

Per anni, con Luca Laurenti è stato a Striscia la notizia, poi ha rotto col patron, Antonio Ricci. È lui che ha litigato con se stesso, non io con lui.

Di Ricci ha detto: Quell’uomo è malato Ha avuto un periodo di influenza. Se ora è guarito ed è sereno, io sono felice.

Vi riappacificherete? Io non ho nessun problema. Lui non so. Se l’è presa anche con Fiorello.

Ne invidia il talento? Gran talento ma non glielo invidio. Ho solo detto a specifica domanda di un giornalista che nel suo spettacolo su Sky non c’era innovazione. Ma ho aggiunto – e il giornalista non l’ha scritto – che il suo era un gran prodotto.

Il critico Aldo Grasso ha osservato che anche lei con Peter Pan ricicla roba vecchia. Ho fatto tanta roba nuova. Ma tanta, tanta. Non è obbligatorio accorgersene. Ma se non te ne accorgi, non puoi poi negare che sia così. Tanti hanno provato a fare spettacoli con i bambini, ma senza i miei risultati. È come lo fai che conta, non l’ingrediente.

Dopo il successo 2009 a Sanremo, com’è che non lo ripresenta lei nel 2010? Non me l’hanno chiesto. Se mi ci mettevo, qualcosa ne usciva. Certo che dopo quel trionfo è strano che nessuno ti chieda se sei libero per l’anno prossimo.

Darà una mano alla prescelta per il festival 2010, Antonella Clerici, anche se sarà ospite Fiorello? Se è una cosa carina la faccio. Non per dare una mano ma per fare compagnia a un’eccellente collega. Finalmente, se ci sarà, vedrò Fiorello. Io l’ho invitato due volte ma non è venuto. Avrà avuto altro da fare.

Di Fabio Fazio non mi ha detto niente. Vero però che non gliel’ho chiesto. Appunto. Nemmeno le ho parlato dei fiumi dell’Umbria. Fazio nelle interviste è molto meglio di me. Io non sono più bravo di nessuno.

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...