News

Zelig in cinque puntate monografiche: si parte con “Enrico Brignano con la O”

Brignano con la O

Zelig cambia formula in questa stagione autunnale: non più un palco invaso dalla goliardia di tanti comici, ma cinque puntate monografiche dedicate ai suoi migliori cabarettisti. Inaugura il ciclo Enrico Brignano, in due appuntamenti dal Teatro Allianz di Assago, alle porte di Milano, dal titolo “Brignano con la O, prima parte” e giovedì prossimo “Brignano con la O, parte dopo“. “Due serate che sono la vera consacrazione della mia carriera” ha commentato l’artista.

Lo spettacolo teatrale di Enrico Brignano ripercorrerà la produzione artistica degli ultimi anni del comico, dal racconto a puntate del matrimonio, presentato la scorsa stagione a Zelig, al pezzo sui dialetti, fino a cimentarsi in numeri da storia del varietà e sketch inediti, come quelli sul rapporto tra i romani e il cibo o i romani e la canzone. Monologhi originali in gran parte per la televisione, ma sperimentati, perfezionati, cresciuti sui palcoscenici di tutta Italia, fino a diventare gli strepitosi spettacoli di queste ultime stagioni che hanno decretato il successo di un vero “mattatore”.

Passano in rassegna il racconto a puntate del matrimonio, presentato la scorsa stagione a Zelig, il pezzo sui dialetti e i numeri da storia del varietà. Non mancano gli sketch inediti, scritti dal comico quando era ancora agli esordi, ma mai interpretati perchè “mancavano esperienza e sensibilità” acquistate negli anni.

Vuoi sapere che rapporto c’è tra i romani e il cibo? E come se la cavano con le canzoni? Enrico BrignanO ti risponde. Con la O maiuscola perchè – spiega lui ad un settimanale – “Sono stanco che il mio cognome venga storpiato o confuso con altri. Io non ci sto a mischiarmi con la massa!

Dopo le due serate di Brignano, toccherà al duo Ale&Franz, in uno spettacolo in due parti dal Teatro Strehler di Milano e per chiudere con Checco Zalone, impegnato in uno show/happening dal Teatro Ariston di Sanremo. Cinque serate sotto al direzione artistica di Gino&Michele e Giancarlo Bozzo, lo storico tridente autoriale del programma comico.

Cinque spettacoli che rappresentano dunque idealmente nord, centro e sud del paese, in una sorta di unità d’Italia televisiva. Operazione coltivata da tempo anche nel popolare show comico di Canale 5 dove si incrociano accenti, dialetti e personaggi da tutta la penisola.

Ciascuno poi si esibisce in un contesto diverso e ispirato alla propria cifra stilistica: Ale&Franz approdano al Teatro Strehler, tempio della prosa, Checco Zalone arriva all’Ariston, emblema della musica italiana ed Enrico Brignano è stato “esportato al nord”, si esibisce alle porte della capitale meneghina con un pubblico “alieno?” rispetto al suo solito, tanto che il suo monologo comincia proprio con un pezzo sulla trasferta tra i “lumbard”. Il risultato finora è stato eccezionale: 8mila biglietti venduti in cinque giorni per il comico romano e analoga risposta stanno per avere Ale&Franz che proprio in questi giorni (dal 6 al 9 settembre) registrano allo Strehler. Sala piena anche per Checco Zalone che riempirà l’Ariston a fine settembre per la serata in onda poi ad ottobre. Un’operazione non casuale, nello stile del gruppo “zelighiano” che da sempre lavora al di fuori degli studi televisivi e preferisce portare le telecamere in teatro dove si misura la viva risposta del pubblico.

fonte Mediaset.it

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...