News

Dal 13 maggio ritorna "Medicina Generale"

Da martedì 13 maggio ritorna in prima serata su Raiuno la fiction Medicina Generale, trasmessa nella primavera 2007. La serie con Nicole Grimaudo e Andrea di Stefano è composta da tredici puntate, ma ne sono state trasmesse fin’ora soltanto otto, a causa degli ascolti non proprio esaltanti. Infatti la serie ha registrato una media di 5.354.000 telespettatori (21,62% di share) nella collocazione della domenica (scontrandosi con Amici di Maria de Filippi), e l’ultima puntata trasmessa il 1 aprile 2007 ha totalizzato 5.705.000 telespettatori (23,84%).

La serie racconta la vita di un gruppo di medici e di infermieri del Reparto di Medicina di un grande ospedale di Roma. Non eroi infallibili, ma uomini e donne, con le loro abilità, le loro incertezze; il loro coraggio e le loro meschinità, piccole e grandi che siano. E con i loro errori. Umani e professionali. Accanto a loro sfileranno, nel corso delle puntate, gli altri protagonisti della serie: i pazienti che dell’ospedale hanno naturalmente una percezione molto diversa da quella del personale medico e paramedico. Dell’ospedale i pazienti conoscono le regole, gli orari, le gerarchie. Talvolta le subiscono. Eppure, dall’ospedale finiscono col sentirsi protetti come da un ventre materno. Per tutto il tempo delle cure, “pazientemente” si adatteranno ai ritmi lenti e rassicuranti della struttura. Ciascun malato porterà un caso medico trattato con estremo realismo ed una storia. Ed ogni storia sarà occasione, per i nostri protagonisti, per rivedere le loro certezze, migliorare le loro competenze, scontrarsi con i loro difetti o fare il punto su un momento particolare della loro esistenza. Nella quotidianità del reparto, infine, si snoda, come un filo rosso che percorre l’intero racconto, la complessa vicenda amorosa che coinvolge Anna Morelli (Nicole Grimaudo) e il medico Giacomo Pogliani (Andrea Di Stefano). Anna è una donna molto giovane, madre di un bambino di otto anni, da poco diventata caposala, costretta dalla vita a crescere in fretta affrontando tutti i problemi da sola. Giacomo, al contrario, è un uomo che, ormai sulla soglia dei quarant’anni, non è riuscito ad avere una maturità sentimentale all’altezza della serietà e dell’impegno che lo caratterizzano sul lavoro. Come sempre accade, anche in questo caso gli opposti si attraggono, ma… la storia fra i due è, per molte ragioni, un approdo lontanissimo. (fonte RaiFiction)

Annunci

1 thought on “Dal 13 maggio ritorna "Medicina Generale"”

  1. Non si comprende perchè serial dello stesso genere, però americani , riscuotano presso il pubblico italiano un successo enorme, mentre una fiction ospedaliera italiana ben recitata, con dialoghi raramente banali ed una buona dose di ironia non riesca a coinvolgere un pubblico più vasto. sono un’estimatrice della serie Medicina generale e mi chiedo se per caso il pubblico italiano abbia solo bisogno di non ritrovare la propria realtà e fare riferimento a situazioni e casi al limite della fantasia (vedi dr House o Anatomy Grey’s). Viva la fiction italiana!

    Mi piace

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...